Celtic Harp Orchestra
.
Fondazione ARPA  Harpers Sans Frontieres  Japan Aid 2011

JAPAN AID 2011
Aiutaci a restituire la speranza alla popolazione delle prefetture di Miyagi, Fukushima e Iwate.

Dopo la tragedia dell'11 Marzo tutto il mondo si è mosso in aiuto della popolazione giapponese. I nostri amici nelle zone colpite dal dramma ci raccontano di aver ricevuto viveri e generi di prima necessità sia dal proprio governo che dall'estero. In attesa della ricostruzione, al momento la difficoltà più importante è quella di ritrovare la speranza. Le persone vivono chiuse nelle scuole e nelle palestre, i più fortunati nelle loro case, senza poter uscire per paura delle radiazioni. La loro situazione psicologica è allo stremo, privi di una prospettiva immediata, passando le giornate su di una branda senza neppure poter piangere i propri morti.

La CHO, nella sua veste “ufficiale”, ovvero l'ass. Cult. The White Stag, sta organizzando una serie di concerti gratuiti, di supporto psicologico e ludico per le popolazioni delle zone colpite dal cataclisma.
La nostra raccolta fondi mira a offrire alla popolazione degli specialisti (psicologi, educatori, medici) che permettano agli adulti di elaborare il proprio vissuto e ai bambini di distrarsi in attività ludiche e ricreative.
I concerti gratuiti saranno tenuti da musicisti della CHO e non, completamente a proprio carico e indipendentemente dalla raccolta fondi.

COME AIUTARCI

-Ai concerti della CHO si possono acquistare gli adesivi della serie “JAPAN AID 2011” con un'offerta libera. I proventi della vendita verranno totalmente devoluti al progetto di aiuto.

-Un altra maniera di darci il vostro supporto è di seguirci nei prossimi concerti, finalizzati alla raccolta fondi.

-Con un bonifico bancario
sul conto corrente 44444 presso il CREDITO VALTELLINESE
intestato a THE WHITE STAG
con la causale “JAPAN AID 2011”
IBAN: IT49W0521610901000000044444

-Se sei un artista, un educatore, se parli bene il giapponese, se puoi permetterti un'esperienza di almeno 3 settimane e un biglietto aereo e se hai una patente di guida valida per il Giappone puoi contattarci: harporchestra@yahoo.co.uk

Il filo che unisce la Celtic Harp Orchestra al Giappone è sottile, ma molto lungo. La CHO si era esibita, infatti, al Teatro Sociale di Como assieme ai ballerini dell' NHK Tokyo Ballet poche settimane prima del triplice cataclisma dell'11 Marzo 2011. Prima di allora, il direttore Fabius Constable si era esibito diverse volte in terra nipponica sia da solista che assieme all'Hiroshima NHK Children Chorus (laddove NHK è la sigla della televisione di stato giapponese).
In seguito al terremoto la CHO, tramite la sua veste ufficiale, l'Associazione Culturale “The White Stag”, si è immediatamente mobilitata nella raccolta fondi per un aiuto immediato. Assieme alle associazioni Famiglia Comasca e Michishirube ha invitato l'NHK Children Chorus a esibirsi a Como, alla presenza delle autorità consolari nipponiche e dei rappresentanti delle istituzioni italiane. Il primo concerto di raccolta fondi è stato indimenticabile e il teatro ha esaurito i suoi 500 posti di capienza in pochi minuti. L'iniziativa benefica è comparsa con numerosi articoli sui giornali La Provincia, il Corriere di Como, Il Sole 24 Ore e su TV locali.


Japan Aid 2011
Japan Aid 2011

concerto con il coro di voci bianche della tv di stato giapponese
Japan Aid 2011

prima del concerto per i pazienti dell'ospedale per le vittime della bomba atomica